Auguri per il 2014

Alcune aziende e anche un paio di giornali (che precedentemente mi hanno fatto alcune interviste) hanno chiesto quali sono i progetti che pensiamo di attivare quest'anno.

Da un paio di anni a questa parte abbiamo consolidato, in modo crescente e continuativo, la nostra capacità di penetrazione nel settore degli Affari Regolatori (Di Renzo Regulatory Affairs). Abbiamo acquisito consulenze nuove con aziende italiane ed estere e abbiamo assunto anche molti tecnici laureati, portando ormai a quasi sessanta la forza globale del nostro gruppo.

Il primo obiettivo per quest'anno è naturalmente quello di mantenere quanto abbiamo acquisito fino ad ora e poi cercare differenziazioni continue che siano in sintonia con le esigenze non solo economiche dei nostri attuali e dei potenziali partner.

Molti sono i progetti in cantiere. Uno di questi partirà entro pochissimi giorni. Abbiamo costituito una unità per le attività internazionali (www.drinternational.biz) e siamo infatti ormai pronti a collaborare con le aziende che vogliono registrare e immettere i propri prodotti (medicinali, biocidi, cosmetici, integratori alimentari, dispositivi medici) sui mercati di moltissimi Paesi, non solo europei.

Per tale ragione non solo abbiamo sviluppato l'attività presso le sedi di Roma, di Milano e di Londra, ma anche in altre sedi presso le quali opera personale di aziende di consulenza che fanno parte di alcuni network con i quali abbiamo instaurato una continua e fattiva collaborazione.

Inoltre, dopo un rallentamento dovuto principalmente alle difficoltà economiche nazionali, abbiamo pensato di ridare linfa alla nostra casa editrice (Di Renzo Editore) mettendo in cantiere una serie di libri e un nuovo progetto riguardante la divulgazione scientifica. 

Sante Di Renzo,  Roma, 02.01.2014

Questo sito utilizza solamente cookies di sistema per il corretto funzionamento di questo sito.